Lasciapassare per l'Altopiano 2018 - Il regolamento

Lasciapassare per l'Altopiano 2018 - Il regolamento - BIKE PASS

(IT) Il Centro di Promozione Culturale e Sportiva con sede in via I. Nievo, 14/b a Romano d’Ezzelino (VI) Codice fiscale n. 04084370248, con l’A.S.D. LA PREALPE e la collaborazione di Dario Favrin e Domenico Lazzarotto, organizza la manifestazione per cicloturisti e ciclo amatori denominata: LASCIAPASSARE per l’ALTOPIANO
La manifestazione, condizioni meteo permettendo, è aperta durante tutto l’arco dell’anno ed ha lo scopo di far conoscere l’Altopiano di Asiago in chiave turistico sportiva non agonistica. Ciascuna stagione si conclude il 30/09 e durante una serata appositamente organizzata appena dopo tale data, un personaggio sportivo del mondo ciclistico convaliderà i lasciapassare di quanti durante l’anno avranno dato l’attacco all’Altopiano lungo i percorsi qui indicati.
Tutti i percorsi partono dall’Hotel alla Corte di Bassano del Grappa e si concludono o  passano per il centro di ognuno degli otto Comuni che costituiscono la Spettabile Reggenza: Asiago, Conco, Enego, Foza, Gallio, Lusiana, Roana e Rotzo
Si raccomanda particolare attenzione al traffico veicolare delle strade della Pedemontana che si dovranno percorrere per dare l’attacco alle salite n. 6 e n. 7.  Si consiglia di effettuare le salite preferibilmente nei giorni feriali, in compagnia, condizioni meteo permettendo e nel rispetto del codice della strada.
Gli organizzatori non si assumono alcuna responsabilità  per danni patiti o causati, né per infortuni nei quali i possessori del presente lasciapassare dovessero incorrere  nel corso delle attività suggerite.
I taccuini saranno disponibili nei seguenti esercizi pubblici:

a) Punto di timbratura in partenza: Bike Hotel "Alla Corte" - Contrà Corte, 54 Bassano del Grappa.

b) Punti di timbratura in arrivo: Ruben Stube Fest - Rubbio; Caffè La Piazzetta - Gallio; Osteria Tre Sciòppi - Foza; Baita Monte Lisser - Enego; Wunderbar - Asiago;  Bar CENTRALE - Roana; CORRA's Bar - Rotzo, oppure al:
Centro di Promozione Culturale e Sportiva Via Nievo, 14/b 36060 Romano d’Ezzelino tel. 329.2490755 - e.mail: info@bikepass.it  

LASCIAPASSARE per l’ALTOPIANO - Lotteria di autofinanziamento

Art. 1 - Per auto finanziare la manifestazione sportiva non agonistica riservata a ciclisti, cicloturisti e ciclo amatori, denominata “Lasciapassare per l’Altopiano”, è organizzata una lotteria di autofinanziamento.
Art. 2 - Premi in palio. Saranno messi in palio n. 10 (dieci)  premi in materiali ed accessori sportivi per cicisti. Ai primi tre numeri estratti andranno n. 3 (tre) biciclette: al primo una bicicletta da corsa; al secondo una mountain bike; al terzo una bicicletta da strada.
Art. 3 - Estrazioni. I premi saranno estratti a sorte tra nel corso della serata di convalida del “Lasciapassare” appositamente organizzata entro 30 gg. dal 30/09 data di chiusura della stagione sportiva.
Art. 4 - Biglietti. I biglietti per partecipare alla estrazione saranno posti in vendita negli esercizi pubblici dove si effettua la timbratura del lasciapassare al prezzo di Euro 1,00 cad.
Art. 5 - La lotteria è organizzata ai sensi degli artt. 13 e 14 del  D.P.R. 430/01 recante disposizioni sulle manifestazioni di sorte locale e sono state informate le Autorità indicate dalle norme in vigore.

Per prenotazione "Lasciapassare" gruppi e acquisto biglietti e t-shirt: usare la pagina contatti di questo sito.

“Altopiano dei sette Comuni” BIKE PASS - Rules

(EN) The Cultural and Sports Promotion Center based in Romano d'Ezzelino - Vicenza  - Italy with PREALPE A.S.D. and the collaboration of Dario Favrin and Domenico Lazzarotto, organizes the event for cyclists and amateurs cycle called: the “Altopiano dei sette Comuni” BIKE PASS.

The race, weather permitting, is open throughout the year and aims to raise awareness of the Asiago plateau in a non-competitive sports tourism race. Each sport season ends on 30/09 and during a specially organized evening, just after that date, a sports character of the cycling world will validate the passes of those who during the year will have given the attack to the plateau along the routes here indicated.

All the routes start from the Bike Hotel “Alla Corte” in Bassano del Grappa and end or pass through each of the eight Municipalities of  the Regency, as to say: Asiago, Conco, Enego, Foza, Gallio, Lusiana, Roana and Rotzo.

Particular attention is recommended to vehicular traffic on the roads of the “Pedemontana” joining climbs n. 6 and n. 7. It is advisable to carry out the climbs preferably on weekdays, with a friend, weather conditions permitting and respecting road traffic rules.

The organizers do not assume any responsibility for damages suffered or caused or for accidents in which the holders of the pass should incur during the suggested activities.

The “Bike Pass” will be available in the following points of contact:

Ruben Stube Fest - Rubbio; Caffè La Piazzetta - Gallio; Osteria Tre Sciòppi - Foza; Baita Monte Lisser - Enego; Wunderbar - Asiago; Bar Centrale - Roana; CORRA's Bar - Rotzo; Hotel alla Corte - Bassano del Grappa or at: Cultural and Sports Promotion Center - e.mail: info@bikepass.it  

You can ask for the “BikePass” also through the contact page of the following site: www.bikepass.it . You can also extract GPX free files of the routes from the Garmin Group BikePass Page but, for a printed version of the “BikePass”  a contribution of 10,00 Euro is required.

BIKE PASS - Lasciapassare per l'Altopiano 2018 - Itinerari

Salita n. 1: Bassano / Lusiana / Conco

https://connect.garmin.com/modern/course/17397350 

Dal Bike Hotel “Alla Corte” di Bassano, si sale per Strada dei Pilati quindi a sinistra per via S. Giorgio e a destra per via Don Sturzo; alla rotatoria avanti diritti per v.le Palladio quindi a destra per via Rivana, via Scomazzoni fino alla chiesa di Marsan e, da qui, a Marostica. Dopo il semaforo avanti fino al bivio per salire a Pianezze, breve discesa e risalita a Molvena; altra discesa ed in fondo a destra si prende per Mure. Al bivio ancora a destra in salita e poi scendere per 4 km fino a fondo valle e risalire fino a Laverda da dove inizia la vera salita che in altri 4 km porta al bivio di quota m 520 col grande sacello alla Madonna, ex voto del carro armato nemico. Da qui si prende a sinistra e salendo ancora quattro tornanti fino al cimitero; breve discesa e risalita in centro a Lusiana per proseguire verso Vitarolo e contrada Miotti da dove si prende a destra per Abri Sassi - Bagnara e Conco. Presa la direzione per Asiago, al vicino bivio del Lebele si punta su Rubbio di Conco per bella e tranquilla strada panoramica. In arrivo si timbra alla RUNENS STUBE FEST di Rubbio.

Salita n. 2: Bassano / Gallio

https://connect.garmin.com/modern/course/17468212 

Dal Bike Hotel “Alla Corte” si sale per la Strada dei Pilati e quindi a destra per Valrovina fino ad incrociare la Strada Fratellanza e giungere a Pradipaldo. Qui si prende a destra per via Fantini affrontando una decina di tornanti verso le contrade Brombe, Mori e Forcella prima di un ultimo strappo ripido (14%) fino a Rubbio. Si prosegue in direzione Asiago per le Laite e la Val Lastari, fino a Bocchetta Galgi ed bivio con la “Fratellanza” che si percorrerà per 2,5 km per poi svoltare a destra in discesa per Sasso e Stoccareddo; ancora in discesa fino al viadotto della Val Frenzela, dal quale si salirà diritti puntando ad ovest con un ultimo strappo in località Campanella prima di immettersi sulla provinciale in direzione Gallio. All'arrivo si timbra al Caffè ALLA PIAZZETTA.

Salita n. 3: Bassano / Foza

https://connect.garmin.com/modern/course/17281465 

L’itinerario ricalca la strada provinciale n. 72 Campesana – Val Vecchia, dalla partenza all’arrivo. Costruita durante la Grande Guerra 1915-18, è una “classica” resa celebre anche dal passaggio del Giro d'Italia del 2017. Poco trafficata, ideale per una pedalata in bell'ambiente con numerosi tornanti scavati nella roccia da Valstagna fino alla seconda galleria. Dopo la prima breve galleria si trova sulla destra l'unica piccola sorgente. Raccomandabile nei giorni feriali per l'assoluta tranquillità. All'arrivo si timbra all'Osteria TRE SCIOPPI.

Salita n. 4: Bassano / Enego

https://connect.garmin.com/modern/course/17414249 

E’ una delle salite più facili verso l'Altopiano. Numerosi e panoramici tornanti salendo da Primolano si affacciano sulla valle e verso il Col del Gallo che si trova dall'altra parte dello stretto Canale del Brenta. Consigliata nei giorni feriali o al mattino presto nei festivi. Consente di salire facilmente alla grande Piana di Marcesina, che si trova ad appena 3 km dopo Baita Monte Lisser e completare l'anello scendendo a Lazzaretti di Foza, poco prima del grandioso viadotto della Val Gadena, per tornare a Stoner e quindi Enego. All'arrivo si timbra alla Baita LISSER in Località Tombal.

Salita n. 5: Bassano / Asiago

https://connect.garmin.com/modern/course/17348713 

Salita alternativa alla trafficata Strada della Fratellanza che ritroveremo giocoforza in quota per un breve tratto. Da Bassano puntiamo su Marostica, la salita del Castello e S. Luca. Via per Corsara e Santa Caterina di Lusiana dove, dal centro del paese, prendiamo a destra per le borgate Pozza, Conte e Miotti. Due lunghi tornanti portano in quota per uscire in località Passo Stretto (Puffele) sulla Fratellanza che si seguirà per 5,5 km fino alla località Turcio. Di qui si va in direzione Gallio ed alla prima svolta andiamo a sinistra verso contrada Pennar e poi scendere in centro ad Asiago. All'arrivo si timbra al WUNDERBAR.

Salita n. 6: Bassano / Roana

https://connect.garmin.com/modern/course/17468316 

La salita parte dal consueto punto di timbratura fissato al Bike Hotel «Alla Corte» in Contrà Corte, 54 a Bassano del Grappa e ad arriva in centro a Roana dove il timbro in arrivo per i corridori muniti dell’apposito taccuino cartaceo, verrà apposto al «Bar CENTRALE». Dopo 18 km lungo la pedemontana «Marosticana» o «Vecchia Gasparona» superato l’abitato di Breganze si prende verso Fara Vicentino lungo le vie Torricelle, Boschi, Capovilla e Mezzavilla. Giunti a Fara si tiene la destra e si prende verso Contrade Cavallo di Sotto, Mare, Rigine, Valle di Sotto, Covolo e Busa di Lusiana. Poi via per Velo di Lusiana, Campana e Mazze ad imboccare la Strada Provinciale 72 «della Fratellanza»  che dovrà essere seguita fino ad Asiago da dove si proseguirà verso l’arrivo di Roana. Dopo i primi 18 km di trafficata pedemontana lungo i quali gli organizzatori raccomandano prudenza e rispetto del codice della strada, da Breganze fino a sbucare sulla SP72 il tratto è tipico di montagna ma con pendenze pedalabilissime prima degli ultimi 15 km praticamente in piano.

Salita: n. 7 Bassano / Rotzo

https://connect.garmin.com/modern/course/17468744 

Chi parte da Bassano passerà ancora per Breganze, Fara Vicentino, Lugo di Vicenza e Calvene lungo la trafficata pedemontana: attenzione. Poi si va per Caltrano, Piovene Rocchette, Arsiero, Velo d’Astico, Pedescala. Lunga ma non impegnativa salita all'Altopiano, il tratto Pedescala - Rotzo costituisce uno dei più facili accessi. Proprio a Pedescala, luogo tristemente noto per un eccidio Nazista, inizia la regolare e tranquilla salita a Castelletto dove si trova il Villaggio preistorico del Bostel e Rotzo dove al CORRA’s bar ci aspettano per la consueta timbratura in arrivo.

BIKE PASS: il 3 aprile 2018 la Conferenza stampa di presentazione

BIKE PASS: il 3 aprile 2018 la Conferenza stampa di presentazione - BIKE PASS

 

Bassano del grappa (agm) - E’ stato presentato martedì mattina 4 aprile u.s. il Bike Pass – Lasciapassare per l’Altopiano manifestazione sportiva non agonistica rivolta a ciclisti, cicloamatori e ciclo turisti appassionati del territorio bassanese e dell’Altopiano di Asiago. Al «Bike Hotel» Alla Corte di Bassano del Grappa, quartier generale dell’iniziativa, gli organizzatori hanno voluto al loro tavolo accanto a patrono Roberto Astuni, anche Andrea Cunico che ha curato gli aspetti promozionali dell’iniziativa e Luciano Loro noto ciclista bassanese che non poco onore a fatto allo sport delle due ruote. Al tavolo della presentazione, per gli organizzatori erano seduti Dario Favrin che si è occupato della tracciatura dei percorsi di cui diremo e Domenico Lazzarottonoto giornalista sportivo già capo servizio della redazione bassanese de Il Gazzettino.

 

Di cosa si tratta?

 

«Di coniugare in maniera alternativa l’attrazione che il territorio dell’Altopiano esercita verso la pianura ed il piacere che dalla pianura bassanese si ha di salire verso i Sette Comuni della Spettabile Reggenza»  ha esordito proprio Andrea Cunico che ha saputo dare il giusto «appeal» all’idea vestendola in maniera accattivante e moderna.

 

Ma di cosa stiamo parlando in concreto?

 

«Di far andare in Altopiano per sette diverse vie i ciclisti che vorranno munirsi di apposito taccuino nel quale troveranno spazio le timbrature in partenza ed arrivo dei loro attacchi alla montagna. Abbiamo tracciato – ha confermato Favrin – un giusto mix tra salite ardue e panoramiche così che ogni ciclista interessato possa apprezzare al meglio l’Altopiano, inserendo questo particolare programma tra le sue uscite stagionali». A Favrin sono andati i ringraziamenti dell’organizzazione costituita da quelli del Centro di Promozione Culturale e Sportiva di Romano e dell’Asd La Prealpe di Grantorto che hanno coinvolto, come detto, anche Domenico Lazzarotto apprezzata penna sportiva. Proprio Lazzarotto, dopo aver espresso il convincimento che l’inziativa incontrerà il favore di tantissimi sportivi ha voluto che fosse Luciano Loro a dire la sua:«Il Lasciapassare per l’Altopiano – ha esordito Loro – avrà sicuramente successo non solo per la spettacolarità dei luoghi verso i quali porta, ma anche per l’accessibilità delle salite adatte ad un maggior numero di ciclisti amatoriali rispetto, ad esempio, allo sperimentato Brevetto del Grappa. Verso l’Altopiano le salite sono più abbordabili anche se più lunghe e si prestano a programmare belle e lunghe giornate sulle due ruote».

 

Quindi per andare ad Asiago in bici servirà il passaporto?

 

«E lo timbreremo noi in partenza – ha detto entusiasta Roberto Astuni del Bike Hotel – la formula prevede, infatti, che i ciclisti in possesso del loro lasciapassare cartaceo, lo timbrino sempre qui da noi in partenza e poi nei sette punti di arrivo individuati dagli organizzatori a Gallio, Foza, Enego, Asiago, Roana, Rotzo e Rubbio per il tracciato che tocca i Comuni di Lusiana e Conco. Timbri e brevetti sono già stati distribuiti e sono pronti all’uso». 

 

Ogni altra informazione su www.bikepass.it  da dove i files .gpx dei percorsi saranno scaricabili gratuitamente. Buone pedalate a tutti.

Timbra a Bassano, poi timbra in Altopiano

Timbra a Bassano, poi timbra in Altopiano - BIKE PASS

Join our Facebook page

Join our Facebook page - BIKE PASS

...the BIKE PASS fan page

Join the Garmin Group

Join the Garmin Group - BIKE PASS

...and extract GPX files

Join the STRAVA Club

Join the STRAVA Club - BIKE PASS

...and see our updated activities

Join your Bike Hotel

Join your Bike Hotel - BIKE PASS

The BIKE PASS starting point

Servizi per lo sport

Servizi per lo sport - BIKE PASS

Dal 1993 al servizio dello sport e del volontariato